1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Oggi fanno circa 20 anni da quando si aprì il procedimento penale 13288/1998 presso la II° Sezione Civile Corte di Appello di Napoli e circa 15 da quandoi siamo diventati vittime di una sentenza attestante il falso, la nr. 309/2004 firmata dal consapevole giudice Mauro Criscuolo (forse neanche scritta dallo stesso) agli esiti - cercati dalla nostra controparte - della quale, fummo esposti a una estorsione, poi in parte effettivamente applicata con la imposizione a noi di uno sfratto esecutivo da un immobile che avevamo già pagato 87.500.000 volte il suo valore (a nostra insaputa ce lo fecero prenotare che era già abusivo e con vizi insanabili - anche legali e amministrativi, quindi il suo valore era nullo) ed in parte ancora pendente sulle teste mie e di mia moglie, per le conseguenza prevista dal giudice criminale di addossarci un pagamento risarcitorio da riconoscere ai ns truffatori, in partenza di euro 30.367, oltre interessi fino all'effettivo pagamento, sicchè quanti saranno ora?

Voi avreste pagato un risarcimento ai vostri estorsori ancorchè autorizzato da un giudice del Tribunale Italiano nascosto dietro la frase IN NOME DEL POPOLO ITALIANO?

Noi no, ed infatti da allora denunciamo!

Condividi questa pagina, grazie!

FacebookTwitterDiggDeliciousGoogle BookmarksRedditNewsvineLinkedinRSS FeedPinterest
Pin It

 

Partecipa, esprimi il tuo parere su questa vicenda.

Anche tu Vittima di Malagiustizia? Unisciti a noi! L'unione fa la forza!

banner facciamo due conti

Perché questo sito?

Oltre la necessità di denuncia, spero che diffondere e documentare cosa mi sta accadendo nei Tribunali italiani possa evitare ad altri di diventare vittima dei criminali del giudiziario continua...

Autorità informate

Questa sezione potrei chiamarla "della vergogna nazionale": scopri le autorità che hanno mantenuto il silenzio complice su comportamenti criminali costruttori abusivi, ma anche di professionisti iscritti agli albi, di notai, di avvocati, C.T.U. e magistrati deviati, dal 1990 a oggi.

Media

Questa è la sezione dei coraggiosi! Quì evidenzio articoli e interviste audio/video di giornalisti che hanno sentito il dovere civico di interessarsi al mio caso. Scopri quali media hanno fin'ora supportato le mie denunce. Contattami.

Reati in corso

Omissioni, sviamento, elusione, silenzio, inerzia amministrativa e immobilità giudiziaria sono i reati preferiti dai dipendenti e Amministratori Pubblici, avvocati, C.T.U. e Magistrati, non aiutarli anche tu!