1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 5.00 (4 Votes)

A mia moglie Lucia, ai figli Carlo, Salvatore e Raffaele, ai familiari e amici, che riconoscono al mio impegno il valore di "lotta per il diritto alla Giustizia uguale per tutti" che è un bene primario da difendere a ogni costo, in quanto troppo spesso ostacolato da operatori di giustizia con pratiche oltre i limiti del codice penale.

Al Dott. Mario Frigenti, G.I.P. c/o il Tribunale di Roma, cui, dopo che aveva ordinato le indagini, è stato tolto il procedimento nato dalla mia opposizione all'archiviazione proposta  dal Procuratore Aggiunto Dott. Roberto Cucchiari;

Apro parentesi: Il Giudice Roberto Cucchiari è stato il terzo magistrato da me denunciato, per falso in atti giudiziari ed elusione della obbligatorietà dell'azione penale, dichiarato incolpevole dal P.M. Sergio Sottani (Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia) in quanto con la mia denuncia non ero risucito a dimostrare la sua intenzionalità di delinquere nel chiedere l'archiviazione di una denuncia nominativa e circostanziata contro magistrati di Napoli, continuando a tenerla rubricata al modello 45 (Contro IGNOTI) mentre i nomi c'erano (in spregio all'art. 335 c.p.p. reato commesso in primis dal magistrato di Napoli incaricato allo smistamento delle querele in arrivo, anche lui mai punito da nessuno; Chiudo parentesi.

Alla Dott.ssa Paola Borrelli, che coerentemente rilevò quanto di illegittimo ha favorito la realizzazione e la cristallizzazione degli abusi in Casalnuovo di Napoli (Ordinanza del 18.11.2011) prima di essere sollevata dalle indagini. Osservazioni e Ordinanza 18.01.2011 (inadempiuta nonostante denunciati per estorsione) G.I.P. Trib.le di Nola (NA) Dott. Paola Borrelli

Agli ill.mmi Sigg. Magistrati presso la II Sez. Civ. della Corte Suprema di Cassazione: Dott.ri Olindo Schettino - Presidente; Luigi Piccialli - Rel. Consigliere; Luigi MigliucciCesare Antonio ProtoAntonino Scalisi - Relatori, per la Sentenza S.C. Cassazione R.G. n. 7632/011 in dissenso non solo con la ns controparte ma anche verso la decisione del P.M. P.G. Costantino Fucci, che (inverosimilmente) concluse per il rigetto del ns ricorso. A questi onorevoli Giudicii dobbiamo la fede nella possibilità di trovare magistrati onesti sulla ns strada.

Ringrazio i giornalisti Ferruccio Fabrizio (Gruppo editoriale L'Espresso) il fratello direttore e la giornalista Tiziana Cozzi (presso La Repubblica - sede di Napoli - la Giornalista Annita di Crescenzo (nel 2004 a Cronache di Napoli) e il giornalista Francesco Graffer, la giornalista Cristiana Barone (TeleCapriNews) la giornalista e condirettrice di "La Voce delle Voci - Voce della campania" Rita Pennarola, il giornalista di cronache giudiziarie per "il Mattino" di Napoli, Giuseppe Crimaldi, il giornalista Paolo Piacenza (che mi intervistò via telefono per il programma radio "Italia in Controluce" de "Il Sole24Ore" diretto da Daniele Biacchessi) Emanuele Nusco, che mi ha intervistato di recente, pubblicando integralmente la mia testimonianza sul suo blog "Sentieri di vita", scusandomi se non ho ringraziato qualcuno. Gli articoli sono visibili nella sezione "Stampa sul caso"

Ai magistrati , avvocati e C.T.U. criminali, colpevoli di porre in essere uno dei reati più aberranti che con abuso di potere si possa compiere: "negare la giustizia a chi non si può difendere" i ringraziamenti per 16 anni di torture fisiche e psicologiche, umiliazioni e spese ingenti.

Condividi questa pagina, grazie!

FacebookTwitterDiggDeliciousGoogle BookmarksRedditNewsvineLinkedinRSS FeedPinterest
Pin It

 

Partecipa, esprimi il tuo parere su questa vicenda.

Anche tu Vittima di Malagiustizia? Unisciti a noi! L'unione fa la forza!

banner facciamo due conti

Perché questo sito?

Oltre la necessità di denuncia, spero che diffondere e documentare cosa mi sta accadendo nei Tribunali italiani possa evitare ad altri di diventare vittima dei criminali del giudiziario continua...

Autorità informate

Questa sezione potrei chiamarla "della vergogna nazionale": scopri le autorità che hanno mantenuto il silenzio complice su comportamenti criminali costruttori abusivi, ma anche di professionisti iscritti agli albi, di notai, di avvocati, C.T.U. e magistrati deviati, dal 1990 a oggi.

Media

Questa è la sezione dei coraggiosi! Quì evidenzio articoli e interviste audio/video di giornalisti che hanno sentito il dovere civico di interessarsi al mio caso. Scopri quali media hanno fin'ora supportato le mie denunce. Contattami.

Reati in corso

Omissioni, sviamento, elusione, silenzio, inerzia amministrativa e immobilità giudiziaria sono i reati preferiti dai dipendenti e Amministratori Pubblici, avvocati, C.T.U. e Magistrati, non aiutarli anche tu!