1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Voglio quì segnalare i tentativi di inquinare il libero convincimento del Giudice Monocratico dott. Lupi da parte della "testa di legno" della società criminale Del Vecchio Costruzioni S.p.A. (ancora manovrata dal duo Ferlaino/Boldoni o da chi ne fa le veci) rag. Ciro Rossi e dal suo attuale legale (il primo l'ho denunciato per frode processuale ed estorsione, con indagini che spero siano finalmente in corso) Danilo Aita, anch'esso denunciato con il primo per avere attestato materialmente e ideologicamente il falso anche in altro procedimento, R.G. 2958/2011 presso la II Sez. Civ. della Corte di Appello di Napoli,liberi di delinquere attentando a nuovi procedimenti civili solo perchè non riconosciuti colpevoli dei fatti a loro attribuiti da un P.M. di Napoli che ha aggirato l'obbligatorietà dell'azione penale nonostante avessi documentato la falsità delle attestazioni e produzioni dei due soggetti nel giudizio di cui ho detto (anch'esso in pericolo ed amch'esso soggetto a sviamenti!

Il mio maggior nemico in questi anni si stanno rivelando giudici disposti a delinquere nella consapevolezza di non venire puniti causa una lettura unidirezionale che altri giudici fanno del combinato disposto delle leggi a tutela della indipendenza dei magistrati, che hanno finito per renderli diversi dagli altri cittadini davanti alla legge, prerogativa che usano per fare del male!

Questo procedimento è in pericolo per lo stesso motivo e per le stesse modalità usate dal Rossi anche grazie ad altri legali a partire dal subentro a Patrizia Boldoni nel giudizio Arbitrale che ebbe inizio l'1.10.1997 presso lo studio dell'avv. Pasquale Litterio, rinnovate nel giudizio civile c/o il Tribunale di Napoli R.G. n. 13288/98  in primo grado e R.G. n. 1360/04 in Appello, vinti dichiarando e attestando il falso rispetto alla reale situazione degli immobili realizzati anni prima dalla società in via Strettola Casalnuovo di Napoli (oggi oggetto di ordinanza di demplizione n. 12/2012 firmata dal Comandante della Polizia locale Guglielmo Librino prima di venire (chissà perchè) trasferito e la cui totale dif formità, oltre che essere stata riconsociuta dalla S.C. di Casszione con sentenza n° 7632/2011 è stata anche oggetto di Ordinanza (inadempiuta) di ulteriore corso alle indagini ed iscrizione dei denunciati per estorsione al Registro deghli indagati del G.I.P. di Nola Dott.ssa Paloa Borrelli del 18.02.2011.

I rappresentanti legali della società Del Vecchio Costruzioni, Patrizia Boldoni e il C.T:U. Santo Flagiello, rinnegano le loro responsabilità ancne dinanzi a pronunce amministrative e giudiziarie che li inchiodano all'aver attestato e dichiarato il falso alle autorità Amministrative e giudiziarie, confidando nella bontà dei giudici, che gli è stata fin'ora assicurata.

Di tanto, con l'ultima memoria prima che il Dott. Lupi si ritirasse per la sentenza, abbiamo dato tutti i necessari riscontri, sperando che ancora una volta la decisione del Giudice corrisponda al vero e che proceda come per legge, cosa che non ci è capitato ancora presso i Tribunali di Napoli e Nola dal 2004 ad oggi!

Sentenza favorevole Corte Suprema di Cassazione R.G. n. 7632/211

17.07.2014 - Giornale Sentire - Articolo della giornalista Corona Perez: Acquistare una casa e scoprire che è abusiva!

28.12.2008, Dott. Paolo Mancuso, promessa mancata del capo Procura di Nola (NA)...

Condividi questa pagina, grazie!

FacebookTwitterDiggDeliciousGoogle BookmarksRedditNewsvineLinkedinRSS FeedPinterest
Pin It

 

Partecipa, esprimi il tuo parere su questa vicenda.

Anche tu Vittima di Malagiustizia? Unisciti a noi! L'unione fa la forza!

banner facciamo due conti

Perché questo sito?

Oltre la necessità di denuncia, spero che diffondere e documentare cosa mi sta accadendo nei Tribunali italiani possa evitare ad altri di diventare vittima dei criminali del giudiziario continua...

Autorità informate

Questa sezione potrei chiamarla "della vergogna nazionale": scopri le autorità che hanno mantenuto il silenzio complice su comportamenti criminali costruttori abusivi, ma anche di professionisti iscritti agli albi, di notai, di avvocati, C.T.U. e magistrati deviati, dal 1990 a oggi.

Media

Questa è la sezione dei coraggiosi! Quì evidenzio articoli e interviste audio/video di giornalisti che hanno sentito il dovere civico di interessarsi al mio caso. Scopri quali media hanno fin'ora supportato le mie denunce. Contattami.

Reati in corso

Omissioni, sviamento, elusione, silenzio, inerzia amministrativa e immobilità giudiziaria sono i reati preferiti dai dipendenti e Amministratori Pubblici, avvocati, C.T.U. e Magistrati, non aiutarli anche tu!